Home » Attività Internazionale-IFRS » Progetti IASB » Revenue recognition

Revenue recognition




Genesi del progetto

Il progetto Revenue recognition è stato avviato congiuntamente dallo IASB e dal FASB nel quadro del Memorandum of Understanding, al fine di eliminare le differenze esistenti tra gli IFRS e gli US GAAP. Il principio che dovrebbe scaturirne sostituirà lo IAS 11 Lavori su ordinazione e lo IAS 18 Ricavi.

Nel dicembre 2008, lo IASB pubblicò il Discussion Paper Preliminary Views on Revenue Recognition in Contracts with Customers.

In data 24 giugno 2010, lo IASB e il FASB hanno pubblicato un Exposure Draft (ED) Revenue from Contracts with Customers, in consultazione fino al 22 ottobre 2010.


Obiettivo del progetto

I principali obiettivi perseguiti con tale progetto sono:
— l’individuazione di un unico modello di rilevazione dei ricavi principle based applicabile ad ogni tipologia di industria;
— lo sviluppo di una logica di rilevazione dei ricavi basata sulle variazioni delle attività e passività rilevate in bilancio dalle imprese che consenta di superare le incongruenze attualmente esistenti nel corpus degli US GAAP e degli IFRSs.


Breve sintesi del progetto

Il modello di rilevazione dei ricavi proposto nell’ED è articolato nelle seguenti fasi:
a) Identificazione del contratto con il cliente
b) Identificazione delle singole performance obligations all’interno del contratto. Stabilito il perimetro contrattuale, occorre distinguere le obbligazioni contrattuali che esso comporta. Se l’impresa si impegna a trasferire beni e servizi distinti all’interno dello stesso contratto, la consegna di ciascun bene distinto o la prestazione di ciascun servizio distinto configurano diverse performance obligations.
c) Determinazione del transaction price
d) Allocazione del transaction price alle singole performance obligations. L’ED prevede che il transaction price sia allocato alle singole performance obligations sulla base dello stand-alone selling price di queste, ossia del prezzo al quale sarebbero state vendute se oggetto di autonoma negoziazione.
e) Rilevazione dei ricavi coerentemente con l’adempimento delle singole performance obligations. L’adempimento delle performance obligations, e quindi la contestuale rilevazione del ricavo, si produce nel momento in cui viene trasferito il controllo del bene/servizio. Ai fini della rilevazione del ricavo, non assume più alcun rilievo la verifica del trasferimento dei rischi e benefici connessi alla proprietà del bene oggetto della vendita che viene attualmente imposta dallo IAS 18.


Piano di lavoro dello IASB

In data 14 novembre 2011 pubblicato un re-exposure delle proposte, in consultazione fino al 13 marzo 2012.  La pubblicazione dell’IFRS definitivo è prevista per il primo semestre del 2013.


Per ulteriori informazioni, si rinvia al sito IASB.


Sul progetto Revenue Recognition, l’EFRAG e l’OIC hanno oragnizzato un outreach event, tenutosi a Roma il 5 maggio 2011. Maggiori informazioni sull’iniziativa e le minute dell’evento sono disponibili cliccando qui







Copyright 2017 Fondazione Organismo Italiano Contabilità | via Poli, 29 | 00187 Roma | Tel. +39 06 6976681 | Fax +39 06 69766830 | C.F. 97269140584 | Privacy | Note Legali