Home » Attività Internazionale-IFRS » Progetti IASB » Effective dates and Transition Methods

Effective dates and Transition Methods


Genesi ed obiettivo del progetto

Il progetto Effective dates and Transition Methods è stato avviato dallo IASB con l’obiettivo di raccogliere input dagli stakeholders sulle disposizioni transitorie e le date di entrata in vigore dei nuovi principi che saranno pubblicati nel corso del 2011, al fine di utilizzare le informazioni ricevute per consentire un’analisi d’impatto degli stessi e poter predisporre un piano di implementazione (implementation plan) per tali principi contabili, aiutando in tal modo le parti interessate a gestire i costi ed i ritmi del cambiamento.

In data 19 ottobre 2010, lo IASB ha pubblicato una Request for Views su Effective Dates and Transition Methods, in consultazione fino al 31 gennaio 2011.

I progetti che lo IASB individua sono:
– Consolidation;
– Fair value measurement;
– Financial instruments (IFRS 9);
– Insurance contracts;
– Joint arrangements;
– Leases;
– Post-employment benefits – Defined benefit plans;
– Presentation of items of OCI;
– Revenue from contracts with customers.


Breve sintesi del progetto

La Request for Views si focalizza principalmente su 4 aree:
– preparazione per la transizione ai nuovi principi, ossia lo IASB sta cercando di capire la natura degli sforzi necessari per l’implementazione ed il tempo che serve per una appropriata transizione ai nuovi principi. L’approccio di base proposto dallo IASB per l’adozione dei nuovi principi è quello di applicare le disposizioni in modo retroattivo, tranne in situazioni particolari;
– date di entrata in vigore e l’applicazione anticipata, ossia lo IASB chiede input sulla modalità di implementazione dei nuovi principi contabili per quanto riguarda l’entrata in vigore e se consentire un’applicazione anticipata degli stessi. In particolare, propone due possibili approcci quali il single date approach, ossia tutti i nuovi principi dovrebbero entrare in vigore alla stessa data ovvero il sequential approach, ossia ciascun principio, o un appropriato gruppo di principi, dovrebbe entrare in vigore in differenti date ricomprese in un determinato arco temporale;
– riflessione in ordine alla convergenza internazionale, ossia valutazioni sull’opportunità o meno di richiedere la stessa data di entrata in vigore e le stesse disposizioni transitorie per i principi rientranti nel processo di convergenza tra IFRSs e US GAAP;
– riflessione sulle modalità di adozione da parte delle imprese che adotteranno gli IFRSs nei prossimi anni (first-time adopters). Lo IASB propone per tali soggetti la possibilità di applicazione anticipata dei nuovi principi ovvero di procrastinare l’adozione dei nuovi principi, o soltanto di alcuni, per un periodo di tempo (per esempio, due anni).

Alcuni dei principi considerati dalla Request for Views fanno parte del processo di convergenza tra IFRSs e US GAAP. A tal riguardo, si precisa che anche il FASB ha pubblicato un simile documento (discussion paper) richiedendo commenti sugli stessi argomenti.


Per ulteriori informazioni, si rinvia al sito IASB.





Copyright 2017 Fondazione Organismo Italiano Contabilità | via Poli, 29 | 00187 Roma | Tel. +39 06 6976681 | Fax +39 06 69766830 | C.F. 97269140584 | Privacy | Note Legali