Home » Attività Internazionale-IFRS » Progetti IASB » Leases

Leases




Genesi del progetto

Nel luglio 2006 lo IASB decise di inserire in agenda il progetto Leases, progetto da sviluppare congiuntamente al FASB nel quadro del Memorandum of Understanding.

Il progetto è stato avviato in quanto l’attuale modello di rilevazione dei contratti di leasing previsto dallo IAS 17, basato sulla distinzione tra leasing finanziario e leasing operativo, ha suscitato numerose difficoltà applicative ed interpretative, determinando una mancata comparabilità dei bilanci.

Inoltre, il modello contabile attualmente previsto non fornisce utili informazioni agli users dei bilanci, in quanto vengono omesse rilevanti informazioni circa i diritti e le obbligazioni inerenti le operazioni di leasing. Più in particolare, nei casi di leasing operativi non è indicato nello stato patrimoniale dei locatari l’ammontare delle obbligazioni (debito) nei confronti dei locatori.

Nel marzo 2009 lo IASB, congiuntamente con il FASB, ha pubblicato il Discussion Paper Leases: Preliminary Views e successivamente, in data 17 agosto 2010, ha emesso l’ED Leases, in consultazione fino al 15 dicembre 2010.


Obiettivo del progetto

Gli obiettivi del progetto sono, pertanto, di:
— eliminare le incertezze e la discrezionalità dell’attuale distinzione tra leasing operativi e leasing finanziari rappresentando all’attivo del conduttore il diritto d’utilizzo del bene durante il periodo di durata del leasing; e
— far emergere l’indebitamento implicito (l’obbligazione di effettuare i lease payments) in tutti i contratti di leasing, anche con riferimento a quelli di leasing operativo per cui oggi non emerge dai bilanci del conduttore.


Breve sintesi del progetto

L’ED propone l’applicazione del modello del right of use nella contabilizzazione di tutti i leasing, secondo il quale:
— il conduttore rileva un’attività che rappresenta il suo diritto all’utilizzo del bene locato per la durata del contratto e una passività che rappresenta l’obbligazione  a pagare i canoni di leasing;
— il locatore rileva un’attività che rappresenta il suo diritto a incassare i canoni di leasing e, a seconda dei rischi e dei benefici associati al bene locato cui rimane esposto:
• rileva una passività mentre continua a rilevare il bene locato (performance obligation approach); o
• elimina contabilmente il bene locato che è trasferito al conduttore e continua a rilevare un residual asset che rappresenta i suoi diritti sul bene locato al termine del contratto di leasing (derecognition approach).


Piano di lavoro dello IASB

Un re-exposure delle proposte è previsto entro la fine del 2012.


Per ulteriori informazioni, si rinvia al sito IASB.

Sul progetto Leases, l’EFRAG e l’OIC hanno oragnizzato un outreach event, tenutosi a Roma il 5 maggio 2011. Maggiori informazioni sull’iniziativa e le minute dell’evento sono disponibili cliccando qui










Copyright 2017 Fondazione Organismo Italiano Contabilità | via Poli, 29 | 00187 Roma | Tel. +39 06 6976681 | Fax +39 06 69766830 | C.F. 97269140584 | Privacy | Note Legali