Home » OIC Informa » News

L’OIC, l’EFRAG, lo IASB ed altri national standard setters invitano a partecipare ad una consultazione volta a valutare il possibile impatto che il nuovo principio contabile sui leasing potrebbe avere sui covenant presenti nei contratti di finanziamento

L’OIC, l’EFRAG, lo IASB ed altri national standard setters invitano a partecipare ad una consultazione volta a valutare il possibile impatto che il nuovo principio contabile sui leasing potrebbe avere sui covenant presenti nei contratti di finanziamento

 

Lo IASB intende pubblicare il nuovo principio contabile sulla contabilizzazione dei contratti di leasing entro la fine del 2015.
Lo IASB ha previsto un unico modello per la contabilizzazione dei contratti di leasing da parte del locatario (lessee) secondo il quale il lessee deve contabilizzare nello stato patrimoniale i contratti che soddisfano la definizione di leasing, rilevando un right of use all’attivo, da misurare al costo, e in contropartita un debito pari al valore attuale dei canoni di leasing da pagare.
L’ammontare dei nuovi debiti da rilevare in bilancio è atteso essere significativo per molte imprese e potrebbe avere un impatto sui covenant presenti nei contratti di finanziamento calcolati sui debiti o sulla posizione finanziaria netta .
L’EFRAG, lo IASB e i National Standard Setters sono quindi interessati ad acquisire informazioni qualitative e quantitative su come i covenant vengono determinati in Europa.

 

Qual è l’obiettivo della consultazione?
L’obiettivo di questa consultazione è duplice:
a) valutare se il nuovo principio contabile possa avere un impatto per i finanziatori;
b) conoscere in che misura i covenant si basano sui dati dei bilanci redatti secondo gli IFRSs.

 

Quando e come la consultazione sarà condotta?
La consultazione inizia il 22 luglio 2015 e verrà condotta sulla base di un questionario che andrà compilato in lingua inglese e restituito entro il prossimo 30 settembre.
Le informazioni fornite all’OIC – come pure quelle raccolte dagli altri National Standard Setters – rimarranno riservate. Le informazioni saranno presentate in modo che nessuna impresa o persona possa essere identificata. Tuttavia, la lista dei partecipanti alla consultazione sarà resa pubblica, salvo che i partecipanti richiedano esplicitamente l’anonimato. I risultati della consultazione saranno condivisi tra i National Standard Setters, l’EFRAG e lo IASB.

 

Siete interessati a partecipare?
L’OIC, i National Standard Setters, l’EFRAG e lo IASB incoraggiano tutte le imprese interessate a partecipare alla consultazione.
Se volete partecipare alla consultazione, contattate cortesemente la dott.ssa Federica Girolami, all’indirizzo e-mail fgirolami@fondazioneoic.it o telefonando al numero 06.69766835.

Grazie per la collaborazione

 

Copyright 2021 Fondazione Organismo Italiano Contabilità | via Poli, 29 | 00187 Roma | Tel. +39 06 6976681 | Fax +39 06 69766830 | C.F. 97269140584 | Privacy | Note Legali