Home » Attività Internazionale-IFRS » Progetto Proactive sul Goodwill

Progetto Proactive sul Goodwill


L’OIC, lo standard setter giapponese (ASBJ) e l’EFRAG hanno pubblicato il Discussion Paper “Should Goodwill Still Not Be Amortised? – Accounting and Disclosure for Goodwill”, al fine di contribuire al dibattito sul goodwill, in particolare in merito a come debba essere contabilizzato e sulla relativa informativa da fornire.

 

Secondo gli IFRS, il goodwill derivante da una business combination non è ammortizzato ma soggetto annualmente al test di impairment. C’è stato un lungo dibattito sui punti di forza e di debolezza di tale modello. Alla luce del maggiore interesse da parte dei constituents e dell’avvio della post-implementantion review dell’IFRS 3 Business Combinations, si è creato un Gruppo di Ricerca, composto dallo staff dell’OIC, dell’ASBJ e dell’EFRAG, con l’obiettivo di approfondire gli aspetti relativi alla contabilizzazione e disclosure del goodwill secondo l’IFRS 3 e lo IAS 36 Impairment of Assets. Sulla base del lavoro finora svolto, è stato quindi sviluppato un Discussion Paper, al fine di stimolare il dibattito.

 

Le view presentate nel DP sono quelle del Gruppo di Ricerca. Nel DP il Gruppo di Ricerca esplora possibili approcci per far fronte alle carenze individuate dai constituents attraverso uno o più dei seguenti elementi: (a) la modifica del trattamento contabile del goodwill, (b) il miglioramento di quanto previsto per l’impairment test, e (c) il miglioraramento della disclosure di cui allo IAS 36. Alla luce dell’analisi condotta, la conclusione a cui è giunto il Gruppo di Ricerca è che sarebbe opportuno reintrodurre l’ammortamento del goodwill.

 

L’OIC, l’ASBJ e l’EFRAG invitano a far pervenire commenti, in lingua inglese, sul Discussion Paper entro il 30 novembre 2014. Tutti i commenti pervenuti saranno resi pubblici sui siti web a meno che si richieda specificamente la riservatezza.

Il Gruppo di ricerca auspica che il DP contribuisca a stimolare il dibattito sul tema. I feedback ricevuti saranno condivisi con lo IASB e con altri organismi al fine di considerare l’introduzione di possibili miglioramenti.

In data 4 febbraio 2015 si pubblica il feedback statement che riepiloga l’esito della consultazione. In risposta al Discussion Paper, sono state ricevute 29 lettere di commento. La maggior parte dei commentatori supportano la reintroduzione dell’ammortamento del goodwill, evidenziando anche che ci sono margini per migliorare l’impairment test.

 

Copyright 2017 Fondazione Organismo Italiano Contabilità | via Poli, 29 | 00187 Roma | Tel. +39 06 6976681 | Fax +39 06 69766830 | C.F. 97269140584 | Privacy | Note Legali