Home » Attività Internazionale-IFRS » Progetto Proactive sul Conceptual Framework

Progetto Proactive sul Conceptual Framework



L’EFRAG e i National Standard Setters di Francia (ANC), Germania (ASCG), Italia (OIC) e UK (FRC) stanno lavorando insieme su aspetti del Conceptual Framework che ritengono di particolare importanza per l’Europa.

L’obiettivo è di agevolare la partecipazione dei constituents europei a questo importante dibattito per il futuro degli IFRS e di assicurare che la revisione del conceptual framework rifletta un modello contabile che gli stakeholders europei ritengono possa contribuire allo sviluppo di solidi standard contabili.

Il documento Getting a Better Framework – Our Strategy ha come l’obiettivo quello di aiutare ad illustrare alcune delle principali questioni che emergeranno nella revisione del Framework, a spiegare come i suddetti organismi contabili intendono cooperare con lo IASB nello sviluppo delFramework e ad incoraggiare altri organismi europei a fare altrettanto.

Data l’ampia portata del progetto e al fine di facilitare l’ottenimento di input da parte degli stakeholders europei, sono pubblicati brevi documenti (bulletins) ciascuno riguardante un particolare aspetto, oltre che newsletter periodiche di aggiornamento sul progetto.

Questa iniziativa è stata avviata a seguito della ripresa da parte dello IASB del progetto sul Conceptual Framework che dovrebbe essere completato entro il 2015.


In data 11 aprile 2013 sono stati pubblicati i primi tre Bulletins, frutto di tale collaborazione, in conultazione fino al 5 luglio 2013, che sono:
- Prudence: il Bulletin considera il ruolo della prudenza nello sviluppo dei nuovi standards contabili.
- Reliability of financial information: il Bulletin mette in discussione l’opportunità di eliminare ogni riferimento al potenziale trade-off tra relevance e reliability a favore del concetto di “faithful representation”.
- Uncertainty: il Bulletin considera se l’incertezza nell’effettuazione delle stime è una questione esclusivamente di misurazione o dovrebbe continuare a giocare un ruolo nella definizione di un elemento e/o nei criteri di rilevazione.


In data 8 luglio 2013, sono stati pubblicati i Bulletins:
- The role of the business model in financial reporting: il Bulletin considera se il financial reporting basato sul business model fornisce informazioni utili.
- The role of a Conceptual Framework: il Bulletin considera i) la finalità del Framework per lo IASB; ii) la completezza del Framework per stabilire le disposizioni; iii) il ruolo del Framework per i preparers; iv) l’applicazione del Framework nel processo decisionale di sviluppo di nuovi standards; v) i riflessi sugli IFRS esistenti del Framework rivisto.

Il termine per la consultazione è il 30 settembre 2013.


In data 10 settembre 2013, sono stati pubblicati i Bulletins:
–  Accountability and the objective of financial reporting: il  Bulletin considera se il bilancio debba fornire informazioni utili per consentire di valutare la management accountability (o stewardship) e se tale finalità è adeguatamente riflessa nel Conceptual Framework dello IASB.
The asset/liability approach: il Bulletin considera se definire l’equity, i costi e i ricavi in base alla definizione di attività e passività: i) implica che la presentazione di informazioni rilevanti sui ricavi sarà subordinata alle informazioni sulle attività e passività; ii) fornisce una base adeguata per  presentare la performance; iii) richiede la rilevazione di tutte le attività e passività; iv) e/o implica che tutte le attività e passività siano indicate al fair value.
Si invita a far pervenire commenti entro il 15 novembre 2013.


In data 10 febbraio 2014, è stato pubblicato il Bulletin Complexity, che esamina le cause di complessità nell’accounting e suggerisce che un approfondimento nel Conceptual Framework potrebbe essere utile per minimizzare tale complessità
Si invita a far pervenire commenti entro il 30 aprile 2014.


I commenti ricevuti saranno considerati al fine di esprimere al meglio le posizioni europee nella fase di consultazione dello IASB.



Newsletter di aggiornamento – febbraio 2013

Newsletter di aggiornamento – marzo 2013

Newsletter di aggiornamento – aprile 2013

Newsletter di aggiornamento – giugno 2013

Copyright 2017 Fondazione Organismo Italiano Contabilità | via Poli, 29 | 00187 Roma | Tel. +39 06 6976681 | Fax +39 06 69766830 | C.F. 97269140584 | Privacy | Note Legali